Ascolta i podcast di Radio Tarlo

martedì 31 marzo 2020

Le intemperanze di una segugia

Solitamente, su facebook, racconto, tramite narrazione fotografica, quella che è la vita della mia vecchia segugia che chiamo Sua Maestà Queen Elizabeth Ciquita, Principessa di Pozza Di Fassa, Duchessa di Ravenna, Marchesa delle colline Cesenati, Eccellenza della Darsena, Contessa dei sobborghi Romani, infanta delle coccole del canile di Imola e Castel del Rio, Segugia di Lido Adriano e Baronessa de ‘sti cazzi. Questa volta mi permetto di riprendere (ed è una cosa rarissima ormai) in mano le matite per ritrarla in una delle mie strisce a fumetti. L’argomento? Il cambiamento delle abitudini e degli orari del gruppo canino durante questa crisi. Io spero di strapparvi un piccolo sorriso e di mettervi di buon umore perché il vostro sorriso o una risata sono energia pura e servono anche a noi vecchi guitti.


© 2020 testo e disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi

venerdì 13 dicembre 2019

Il Venerdì 13 di Santa Lucia

E' Venerdì 13 giorno di Santa Lucia. 
Suona la sveglia e con gli occhi ancora atrofizzati dal sonno, controllo messaggi ed email sul telefonino: alcuni scambi di "buongiorno" con qualche amicizia, ma mi colpisce un messaggio privato su "messenger" il messaggio di un amico, Riccardo Folin, che chiede se per favore posso disegnargli una mozzarella "Santa Lucia" con la maschera di Jason (protagonista della saga cinematografica dedicata a "Venerdì 13").
L'idea, dice, che gli è venuta mentre Yoko, il suo cane, stava facendo la cacca (che spero il buon riccardo abbia prontamente raccolto).
Resto un po' perplesso perché non ho mai disegnato mozzarelle e quindi non so come si fa. Prendo tempo...
Brontolo con Riccardo asserendo che è mattina presto e che, per un disegno su commissione da fare in giornata, è un po' tardi e che avrei un mucchio di impegni e lo saluto con un "non prometto niente".
Tocca poi a me uscire con i cani ed iniziare la giornata, ma quella mozzarella mi resta li, sullo stomaco.
Sarà l'intolleranza ai latticini (non sapevo esistesse anche virtuale), ma quella mozzarella vuole uscire e così è partita la matita...
Ora io non so se una mozzarella "Santa Lucia" possa diventare assassina, ma di sicuro (almeno oggi) eviterò di mangiarne.
Ricordo che, nonostante le apparenze e lo dico soprattutto al signor Galbani (per evitare querele, visti i tempi), le mozzarelle di quella marca sono gustose e buonissime e mai si permetterebbero di uccidere...


© 2019 disegno di Daniele "tarlo" Tarlazzi su idea di Riccardo Folin

venerdì 15 novembre 2019

Il ragno

Un piccolo ragno penzola dal soffitto del bagno, ne sento la presenza mentre, seduto sulla tazza, osservo con attenzione le pagine di Tex Willer. il piccolo ragno scende verso di me, le sue intenzioni sembrano buone: è a distanza quindi non può farmi nulla.
Ma se fosse radioattivo? In fondo questo ragnetto vive nel mio bagno e si sa che noi uomini duri e dediti alla maladieta, non profumiamo l'ambiente con delicati profumi di lavanda.
Non preoccupiamoci, mi ripeto, è a distanza di sicurezza e non può farmi nulla...
Poi il ragno spicca un balzo, un salto degno di un atleta olimpionico, veloce e sicuro di se.
Lo vedo in "slow motion": mentre balza, compie un triplo salto mortale e un carpiato e atterra con baldanzosa tracotanza sul mio braccio.
Del ragno ora non v'è più traccia, ma il resto... potrebbe essere storia.


© 2019 Testo disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi 

domenica 27 ottobre 2019

La verità su Lucca Comics

Sul nuovo numero di Sbam! Comics, fresco di stampa, si parla del mondo del fumetto visto dal suo interno. Ricordo che ad una fiera, a quel tempo eroico pur di vendere una copia in più di una autoproduzione si facevano cose inenarrabili.
Ad esempio, io, mi spacciai per il futuro disegnatore di Kill Killer e siccome in quel momento ero allo stand disegnai i personaggi di Roberto Galati, pur di fargli vendere alcuni albi rimasti sul groppone. Questo è quello che un po' accade all'interno delle fiere fumettistiche dove tutto è possibile e dove è facile ritrovare su ebay, un tuo ignobile disegno a prezzi assurdi... Oddio assurdi, parlando dei miei disegni, qualche decina di euro al massimo, ma sono comunque soddisfazioni o forse no. Forse no, perché in quel momento tu stai disegnando per Clelia. la persona che hai davanti, convinto che Clelia terrà il disegnino stretto forte al suo seno e invece...
invece lo ritrovi già in serata in vendita su ebay o piattaforme simili. Per questo frequento sempre meno fiere...e soprattutto mi rifiuto di disegnare personaggi altrui, per cui resto fermo giornate intere a compilare la settimana enigmistica...
Insomma: facciamola breve: Nel mio angolo, sul nuovo numero di Sbam!, mi sono permesso di omaggiare un amico, un maestro dell'umorismo a cui sono seriamente affezionato, così come voglio un sacco di bene alla di lui moglie Laura Pipimpa Stroppi (che già omaggiai in passato).
Insomma, nella vignetta mi sono preso il lusso di scherzare con un mostro di bravura come Giorgio Sommacal, tra gli altri autore di uno dei migliori Cattivik maim pubblicati.
Lui stesso oggi mi ha ringraziato e commosso,perchè noi artistoidi siamo gente sensibile e ci si vuole bene.
Per concludere: Ecco la striscia che ho voluto dedicare a Giorgio Sommacal per questo storico numero specialissimo di Sbam!.
A proposito: chi non scarica la rivista, che è assolutamente gratuita, Antonio D Marangi (il nostro direttore) si prenderà la briga di venire a casa vostra a tirarvi le orecchie...

Sbam! è scaricabile cliccando qui: https://sbamcomics.it/blog/2019/10/25/nr-47/


© 2019 Testo disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi 

venerdì 11 ottobre 2019

Il teatro sensoriale

Torniamo a parlare di teatro e dei laboratori della Compagnia Fuori Scena diretta da Fabiola Crudeli. Tra i corsi di quest’anno si evidenzia quello di “teatro sensoriale” che, per gioco, ho voluto interpretare e omaggiare così...



© 2019 Testo disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi 



martedì 8 ottobre 2019

A volte i fumetti fanno... sbam!

Parliamo del nuovo numero di SBAM! Comics. Un numero dedicato al noir e al mistero.
Come sempre, all'interno di questa splendida rivista scaricabile gratuitamente cliccando QUI, contiene una rubrica chiamata "L'angolo del Tarlo" dove, il sottoscritto (a volte), si diverte ad interagire con l'editore Antonio Marangi che ringrazio per la pazienza



© 2019 Testo disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi 

Il diario del riccio e i ricci del "tarlo"

La scorsa estate è uscito il primo numero del "Diario del Riccio", una antologia di racconti edita da Clown Bianco Edizioni. Ad aprire le danze di quella raccolta di splendidi racconti dedicati all'estate, c'era anche una mia vignetta che propongo solo oggi per coloro che (male, male, malissimo), non hanno scaricato e soprattutto letto l'ebook. Certo, se vorrete, siete ancora in tempo a scaricare il volume cliccando questo link: https://clownbianco.com/diario-del-riccio/ So per certo che gli editori stanno lavorando alla seconda uscita: ci saranno ancora i "ricci" del "tarlo"? Presto lo scoprirete.

©2019  clownbianco edizioni -Testo disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi