Ascolta i podcast di Radio Tarlo

mercoledì 18 settembre 2013

Pugni fiscali

E' accaduto qualche giorno fa: Un uomo entra in un caffè...
"splash"...
No dai, scherzi a parte: l'inizio però è quello: Un uomo entra in un bar consuma un caffè e chiede al gestore, lo scontrino fiscale e invece "incassa" un bel papagno sul grugno... 
Il fatto è di per se assai grave.
Non solo era diritto del consumatore, chiedere lo scontrino, ma è da escludere e punire ogni tipo di violenza. 
Certo posso anche capire che in tempi di crisi, aziende e commercianti già subissati da iva, tasse e balzelli vari, siano a volte tentati da non "registrare" una vendita, ma di certo non si può mai passare alle vie di fatto. Diceva il proverbio "Gioco di mano, gioco di villano" e ricordate che con il gioco di mano prima o poi si diventa ciechi.


Pugni fiscali © 2013 Testo e disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi





Nessun commento: