Ascolta i podcast di Radio Tarlo

giovedì 7 maggio 2015

Scafoide

Visto che oggi non si è parlato d'altro, parliamo un po' di me... del mio infortunio ormai sapete tutto. Sapete così tanto che Ermelinda Tomasi​ (amica di facebook) mi ha chiesto di prendere spunto per una striscia sull'argomento. Argomento che poi è stato in parte suggerito da Claudio Guerra (compagno di merende su aNobii)​, Prima di mostrarvi la striscia però occorrono alcune spiegazioni anatomiche,
La tabacchiera anatomica o fossa radiale è una fossetta di forma triangolare che si osserva nella porzione radiale del dorso della mano quando il pollice è esteso e abdotto. Il suo nome deriva dalla consuetudine, diffusa tra in consumatori di tabacco, di usare questa fossetta per aspirare il tabacco da fiuto.L'osso scafoide (anche detto osso navicolare del carpo, anche se impropriamente[1]), detto così perché ricorda la forma dello scafo di una nave, è un osso breve del carpo. Esso si pone nella fila prossimale del carpo lateralmente all'osso semilunare, col quale instaura un'artrodia. L'osso navicolare si articola inoltre prossimalmente con il radio e distalmente con il capitato, il trapezio ed il trapezoide.


© 2015 Testo e disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi

C'è un altra cosa che si puo fare con uno scafoide rotto e un buon gesso. Se siete come me, potete ad esemio giocare a "Wolverine"...la vita vi sembrerà più divertente...


Che dite? mi prenderanno nel nuovo film della Marvel intitolato "il nonno di Wolverine"?


1 commento:

AngeloC. ha detto...

ma wolverine ha lo scafoide d'adamantio.
Se il suo scafoide cozzasse con un iceberg... sarebbe quest'ultimo ad affondare.
Meglio sarebbe usare quella lama per tagliare un pezzo di formaggio ricco di calcio e rinforzare le ossa
:o)

Buon fine settimana e guarisci presto ^^