Ascolta i podcast di Radio Tarlo

mercoledì 6 febbraio 2019

Perchè Sanremo è Sanremo

In passato, ho avuto modo di commentare, in diretta con le mie vignette, il #Festival di #Sanremo.
questa cosa, ahimè, al momento non è più possibile farla.
Non sto a spiegarvene le ragioni, ma credetemi: davvero, almeno per ora, non posso più sottopormi ad uno stress di quel tipo. Però non voglio lasciare delusi i miei due fan che attendevano da me un commento o una vignetta.
VI dico solo che quando hanno annunciato Sade, mi è preso un colpo perché per un attimo, ho davvero sperato che l'artista mondiale avesse deciso di duettare con qualche cantante della nostra terra, invece: delusione...
si strattava di SHade, con l'acca... come DeboraH (che a me l'acca nel nome Deborah piace un casino, ma divento più severo se serve, in un "Shade" qualunque a turlupinare e alimentare le (vane) speranze di un pubblico appassionato.
Detto questo, il mio commento "satirico" appare in questa piccola striscia che mostra esattamente, ciò che è accaduto al sottoscritto, nel corso della serata. 


© 2019 Testo disegni di Daniele "tarlo" Tarlazzi 

Nessun commento: