Ascolta i podcast di Radio Tarlo

domenica 11 marzo 2012

Un "molto gentile addio" a Maria Grazia Perini

Ci sono anni che preferiresti saltare a pie pari... Quest'anno, purtroppo, ho perduto molti amici. Alcuni se ne sono andati per una malattia, altri per un incidente stradale o improvvisamente mentre nessuno se lo aspettava. Ed è successo di nuovo...

Oggi ho perduto una cara amica. Se ne è andata questa mattina improvvisamente e la cosa mi ha lasciato a dir poco sconvolto. Avevo conosciuto Maria Grazia Perini da lettore (ai tempi dell'editoriale Corno). Leggevo le risposte che forniva a noi lettori appassionati e cercava di farci capire quanto fosse impossibile sapere se fosse più forte Hulk o la Cosa. La simpatia che trasmetteva nelle sue risposte era notevole e ho avuto l'onore qualche anno fa, di stringere (grazie a facebook) una di quelle belle amicizie che riempiono il cuore. Ci eravamo ripromessi, in più di un occasione di incontrarci per far giocare e correre il suo splendido Jack Russel di nome Romeo, con i miei Pippo e Ciquita. Aveva stretto amicizia anche con mia moglie Valeria ed era nato un rapporto che andava al di la di una semplice conoscenza virtuale. MGP ci mancherà moltissimo! Ci mancheranno i suoi saluti della buona notte o di buona giornata, ci mancheranno le sue frasettine e i suoi commenti... ci mancherà quando si giocava a far parlare i rispettivi cagnolini tra loro. Poi penso al dolore che sento e a quello che proveranno in questo momento i suoi cari e mi stringo forte a loro abbracciandoli. Così come mi sento di abbracciare, con gli occhi velati di lacrime, gli amici in "comune" Roberto, Pietro Zerella, Max, Antonio, Sandro e tutti gli altri che in questo momento sono certo si sentano come se ci fosse stato strappato un pezzetto di cuore. Vorrei dire qualcosa in più su "Puccia" e sull'affetto che ci ha regalato in questi anni, ma in questo momento non riesco a dirle nulla se non, con una voce rotta dalla commozione e dal dolore, uno striminzito "buon viaggio". Ciao MGP e grazie per l'affetto e l'amicizia che hai saputo regalarci.

2 commenti:

Fumetti di Carta ha detto...

Caro Daniele,
non riesco a smettere di piangere da ieri, da quando ho scoperto che MGP ci aveva lasciati...
Lo dico qui, perché so che qui potrò essere capito.
Abbraccio forte te e chiunque conoscesse MGP e le volesse bene.
Resterà per sempre nel mio cuore.
Orlando

Daniele Tarlazzi ha detto...

Carissimo Orlando,
Capisco il tuo sentimento e non nascondo che il dolore per la perdita di questa cara amica turba il cuore di tutti noi e chi come noi ha avuto modo di conoscerla non potrà mai dimenticarla. Ricambio con gioia il tuo abbraccio

D.