Ascolta i podcast di Radio Tarlo

martedì 28 maggio 2013

Considerazioni elettorali

Il dato dell'astensione purtroppo non mi stupisce. Mi stupiscono però coloro che inneggiano sempre ad un "innegabile vittoria" o coloro che attribuiscono la colpa del disamore politico degli elettori e che si stupiscono (addirittura) del fatto che in Italia ci sia malcontento.

Quando si vive in un mondo dorato, fatto di stipendi e pensioni extra lusso quando, invece che prendere serie posizioni, si preferisce tutelare interessi economici personali, quando agli onori della cronaca risultano solo ruberie, tangenti, disonestà...
Insomma: quando il politico perde il contatto con la base non conoscendo costi di bollette, tassazioni, costo della vita generale, quando il rappresentante perde il contatto con il mondo reale, non si deve dare la colpa agli elettori, ma ad un mondo politico malato e malato gravemente.

L'astensione è indubbiamente un male, ma se continua così, purtroppo è destinata a crescere ulteriormente. Svegliatevi signore e signori politici perchè la colpa non è nostra, ma vostra!


Considerazioni elettorali © 2013 Testo disegni  di Daniele "tarlo" Tarlazzi

Nessun commento: